QUATTRO ANNI.

img_0052Esattamente quattro anni fa, s’inaugurava questo blog come diario di ricerca su i temi della complessità con un post che s’intitolava “Siamo alla fine di quale tempo?”. I temi erano poi quelli su cui più volte siamo tornati in questi anni, con 173 articoli (circa 43 l’anno) più le 506 Cronache dell’era complessa sul cui aggiornamento sono colpevolmente in ritardo, per circa 190.000 page view e circa 85.000 visitatori di cui 245 follower. Nel libro che come sapete è in uscita a Gennaio 2017, alla pagina finale degli scarni ringraziamenti, ho messo Voi, i lettori del mio blog. Con alcuni di Voi abbiamo intrecciato qualche commento o discussione, altri mi hanno scritto, i più sono lettori muti di cui non so nulla. Gli articoli qui liberamente pubblicati sono stati più volte ripresi da più testate tra cui Megachip, Sinistrainrete ed Eunews sono le più assidue e quindi ringrazio anche loro qui e nei ringraziamenti del libro.

Nella mia precedente vita sono stato un professionista della pubblicità e del marketing, diciamo ad abbastanza “alti” livelli. Conoscenti mi chiedevano perché non promuovessi le mie idee, perché non cercassi una maggior notorietà, perché non applicassi le mie precedenti conoscenze a me stesso. A parte quella sorta di integralismo inverso che porta gli ex fumatori a diventare intolleranti sul vizio altrui e le ex pornostar a diventare pie e spirituali e che ha agito anche su di me rendendomi refrattario al glamour ed al chiasso egotista (tendenze che comunque non ho mai avuto), volevo vedere se quello che pensavo, il puro piano delle idee frutto di studio e personale elaborazione, aveva senso anche per altri. Avevo bisogno di quello che A. Honneth chiama “riconoscimento”, sostanziale non formale, spontaneo non sollecitato. Così, qualche mio articolo è capitato in mano ad un editore che mi ha chiesto di provare a scrivere un libro e poi l’ha pubblicato. Sapete che ne parlo da un po’ e non è ancora uscito, uscirà addirittura tra un mese! Non ne parlo per pubblicità, se era per quella bastava parlarne a ridosso dell’uscita, qualcosa di marketing ancora mi ricordo. Ne parlo perché era mio desiderio, coronare questi tredici anni di studio con una pubblicazione e sancire così la mia definitiva conversione esistenziale da professionista a studioso. Se sono riuscito a coronare questo mio intento, lo debbo certo a me, alla mia famiglia ed amici, alla fortuna ma molto anche a Voi, perché nude idee vivono solo se c’è qualcuno che le legge e le apprezza. Anche sapendo quanto -a volte- la mia scrittura sia involuta, usando concetti chiari magari solo a me, con periodi lunghi in cui è facile smarrirsi. E sapendo anche che il mio standard (5 pagine Word, corpo 11) è pesante.

Eppure, i numeri che oggi sono andato a recuperare nelle statistiche di WordPress, dicono che nonostante ciò, non pochi hanno letto, capito e pare, apprezzato. Per questo ci tenevo ad onorare il compleanno rivolgendomi direttamente a Voi, che buona parte di ciò avete reso possibile: grazie davvero.

Annunci

Informazioni su pierluigi fagan

59 anni, sposato con: http://artforhousewives.wordpress.com/, due figli, un gatto. Professionista ed imprenditore per 22 anni. Da più di tredici anni ritirato a confuciana "vita di studio", svolge attività di ricerca da indipendente. Il tema del blog è la complessità, nella sua accezione più ampia: sociale, economica, politica e geopolitica, culturale e soprattutto filosofica. Nel 2017 ha pubblicato il libro: Verso un mondo multipolare, Fazi editore.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a QUATTRO ANNI.

  1. bukurie ha detto:

    Buon Compleblog 🎅🏼 Il mio blog oggi ha compiuto 1anno . Un sorriso 🎄

  2. daniele benzi ha detto:

    complimenti, aspetto di leggere il libro e, prima o poi, tempo permettendo e molta invidia per il suo ritiro a confuciana vita di studio, rivolgerle qualche commento e domanda che ho in mente da quando ho iniziato a leggere alcune sue riflessioni.

    daniele

  3. luca ha detto:

    E’un grande piacere seguire i suoi ragionamenti, frutto di un lavoro responsabile , che aiutano ad affrontare i dubbi che sopravvengono, nel diario cammino, in questi tempi assai bizzarri che ci e’ toccato in sorte vivere. Anche se non sono portato ai commenti, la ringrazio e felicito per questo compleanno!

  4. Fortunato ha detto:

    Da quando ho scoperto il sito sono diventato un lettore assiduo. In genere non commento, ma apprezzo molto quello che viene scritto perché lo condivido completamente. Adesso entro anch’io tra i followers. Auguri per il libro. Presentazione a Genova?

  5. Photography in things ha detto:

    Grazie a lei Pierluigi, la seguiamo proprio in virtù del suo standard “pesante” e old school.
    Alessandro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...